Lettere

SULLE PENSIONI DI REVERSIBILITÀ

Pubblicata il 15 ottobre 2009

Cara presidente , sono una sua fervente sostenitrice. Abito in piccolo paesino di montagna. Da 16 anni mi occupo di temi sociali, per questo le autorità giudiziarie mi hanno affidato in tutela Giuseppe e Andrea, le loro famiglie originarie hanno scelto di non occuparsi di loro. Dallo scorso mese mi sono vista decurtare di 180 euro la pensione di reversibilità di Giuseppe, come può notare la somma è abbastanza consistente, visto che devo provvedere io a tutte le loro necessità. Mi piacerebbe che sollevasse il problema delle pensioni di reversibilità, visto che fino ad oggi nessuno se ne è occupato.
Olga