Vai a: COPERTINA, POLITICA.

Difendere l'ambiente
e gli animali, vuol dire
scrivere i primi articoli
di un nuovo trattato di pace
tra gli uomini e la Terra.

Attività

GREEN HILL, LIBERATI TUTTI I BEAGLE, BRAMBILLA: “UNA VITTORIA EPOCALE”

Pubblicata il 8 Agosto 2012

“É stata una battaglia durissima, epocale. Ma oggi che abbiamo finalmente liberato tutti i beagle di Green Hill, mi sento di festeggiare la più grande delle nostre vittorie contro la vivisezione”. É questo il commento dell’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Animali e Ambiente (Le.I.D.A.A), a conclusione dello operazioni di svuotamento dell’allevamento di Montichiari, in cui ora rimangono solo una cinquantina di fattrici che, per problemi di salute, usciranno nei prossimi giorni “Dopo tanti cortei, manifestazioni, presidi. E dopo tanta fatica per portare all’attenzione di tutto il paese la vergogna di Green Hill, finalmente ce l’abbiamo fatta. E oggi la nostra Italia è un po’ più civile. Ora – continua l’ex ministro del turismo – non resta che concludere l’iter parlamentare della legge che ho scritto e che vieta l’allevamento di cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione su tutto il territorio nazionale. É già stata approvata a larga maggioranza alla camera, con il parere favorevole del governo, e ora è agli ultimi passaggi in senato. Così nel nostro paese non potranno più nascere simili deplorevoli attività”.

Ringraziando infinitamente tutti coloro che hanno dato il proprio contributo in questa battaglia – cittadini, associazioni, forze dell’ordine e media – Michela Vittoria Brambilla rivolge un ultimo appello agli italiani affinché adottino le tante fattrici tratte in salvo dall’allevamento.

“Sono tantissime – spiega l’on. Brambilla –  usate per anni come macchine utili a sfornare piccoli che, ogni volta, gli venivano strappati per finire la loro breve vita tra atroci sofferenze sui tavoli dei laboratori di vivisezione di mezza Europa. Sono le mamme di Green Hill. Certamente non sono belle come i cuccioli, le tante gravidanze le hanno un po’ appesantite e alcune di loro non sono più giovani. Ma hanno tanto affetto da regalare a chi vorrà offrire loro una nuova opportunità”. L’associazione animalista dell’ex ministro del turismo ha già ritirato e affidato personalmente oltre 400 cagnolini sequestrati a Green Hill, e ora che l’allevamento di Montichiari pressoché svuotato, ricerca una famiglia per gli ultimi cani strappati alla morte, le mamme. Per info e adozioni: www.leidaa.info

 

Rassegne stampa


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/vhosts/michelavittoriabrambilla.it/httpdocs/wp-content/themes/mvb2/slide-stampa.php on line 7
siti amici