Vai a: COPERTINA, POLITICA.

Difendere l'ambiente
e gli animali, vuol dire
scrivere i primi articoli
di un nuovo trattato di pace
tra gli uomini e la Terra.

News

L’SMS CHE SALVA LA VITA: L’ON. BRAMBILLA PRESENTA LA CAMPAGNA CONTRO L’ABBANDONO E IL RANDAGISMO DELLA LEGA ITALIANA DIFESA ANIMALI E AMBIENTE

Pubblicata il 21 Maggio 2016

“Un piccolo gesto può fare la differenza, e la differenza è la vita di migliaia di animali abbandonati”. Lo ha detto oggi, a Milano, l’on. Michela Vittoria Brambilla, fondatrice e presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, lanciando la campagna solidale contro il deplorevole fenomeno dell’abbandono e del randagismo: dal 21 al 28 maggio, sarà possibile donare 2 euro con ciascun sms inviato da cellulare oppure chiamando da rete fissa il numero 45501. Le immagini dello spot che accompagna la campagna rappresentano un vero e proprio atto di accusa contro coloro che si comportano in maniera vile con i nostri piccoli amici. Protagonista è un cucciolo meticcio che viene regalato ad una bimba, cresce con lei ed è il suo compagno di giochi fino a che non diventa “scomodo”. La famiglia parte per le vacanze e lo abbandona senza pietà sul ciglio di una strada. Il cagnolino vaga senza meta e il suo sguardo si perde nel buio di un tunnel, viene condannato a morte. Il quattrozampe del video è in realtà il meticcio Duca che vanta una storia altrettanto triste, se pur finita bene. Infatti, è stato soccorso in autostrada da Fabrizio Zanotti, regista e autore dello spot, che lo ha salvato da morte certa.

Il ricavato del sms solidale verrà destinato per combattere l’abbandono e il randagismo ed aiutare gli animali in difficoltà. Come quelli assistiti dai volontari che oggi, in occasione della presentazione della campagna, hanno ricevuto una prima tranche di contributi dall’associazione fondata dall’on. Michela Vittoria Brambilla: la “gattara” milanese Paola Gamba, le associazioni “Amico mio” di Sestu (Cagliari), “Il mio amico” di Paternò (Catania), “Nati per vivere” di Sorbara (Modena), “Gatto nero onlus” di Reggio Calabria. “Nessuno sa esattamente – commenta l’on. Brambilla – quante siano gli animali vittime dell’abbandono e della riproduzione incontrollata. Di certo sono tantissimi, centinaia di migliaia, soprattutto cani e gatti, e certamente vivono una vita miserabile, fatta di fame, di sofferenze, di pericoli continui. La vita del randagio non ha nulla di ciò che ingenuamente le attribuisce una visione romantica delle cose: è un incubo vissuto da creature deboli e dimenticate, senza famiglia, senza rifugio, ignorate quando va bene, maltrattate ed abusate se va male. Abbandonare un cane vuol dire condannarlo a morte. Questa è la realtà. La conosce molto bene chi, come noi della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, lavora sul campo per assistere gli animali, promuovere le adozioni, educare alla responsabilità i proprietari, sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni, contrastare i traffici illegali. Abbiamo imparato, grazie ai nostri sostenitori, che le storie più tristi possono avere un lieto fine, quand’è la generosità a scriverlo”.

Oltre allo spot televisivo, che sarà trasmesso sulle reti Mediaset e accessibile sul canale YouTube dell’associazione, a supporto della campagna è stato realizzato anche uno spot radiofonico diffuso delle emittenti del gruppo Finelco (105, RMC e Virgin Radio). Un altro modo per trasmettere il messaggio contro il randagismo della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente è diffondere e condividere su internet lo spot e la locandina della campagna.

HANNO RICEVUTO QUESTA TRANCHE DI CONTRIBUTI

Paola Gamba, Milano – La “signora dei gatti” da dieci anni si sveglia ogni mattina alle 4,30 per avere il tempo di accudire le colonie feline che da lei dipendono. Allo stesso scopo, passa le festività e le ferie estive in città. Grazie alla donazione della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente potrà istallare dei nuovi ripari per i gatti e soccorrere gli animali bisognosi di cure.

Associazione “Il mio amico”, Paternò, (Catania) – L’associazione Il Mio Amico nasce nel 2011 grazie all’iniziativa di un gruppo di volontari accomunati da un profondo amore per gli animali. Con il sostegno generoso dei soci e l’impegno dei volontari è stato possibile ristrutturare un vecchio rifugio, rendendolo un luogo accogliente, ma certamente troppo piccolo per trovare un riparo ai tanti animali bisognosi. Così il presidente Francesco Gerloni con gli altri volontari spesso mettono a disposizione le loro abitazioni private come rifugi temporanei, in attesa di trovare una nuova famiglia. Con la donazione della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, potranno acquistare i medicinali e le cure antiparassitarie per i tanti cagnolini che hanno in carico.

Associazione “Amico mio”, Sestu (Cagliari) – L’associazione “Amico Mio” di Sestu, provincia di Cagliari, nasce nel 2003 per occuparsi dei cani abbandonati a Sestu e dintorni. A tal scopo i volontari dell’associazione hanno realizzato un piccolo rifugio, completamente auto-sovvenzionato. Attualmente la struttura ospita 40 cani, ognuno con una storia di abbandono alle spalle. L’attività quotidiana consiste nel fare uscire i cani durante la mattina, effettuare le pulizie delle casette e dei cortili, somministrare il pasto e le cure ai malati, riparare i box danneggiati, curare il verde. Insomma, c’è sempre tanto da fare e per i volontari non esistono festività. Con la donazione della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, potranno far fronte alle tante esigenze quotidiane: acquistare cibo, riparare il rifugio, comprare antiparassitari e garantire le giuste cure sanitarie.

Nati per vivere onlus, Sorbara (Modena) – L’associazione Nati per Vivere onlus è stata fondata nel 2012 da Silvia Romagnoli e Cinzia Vescovini, in seguito al sisma che ha colpito la bassa modenese, coinvolgendo anche cani, gatti, conigli, ed altri animali presenti nelle case terremotate. L’anno successivo ancora una tragedia: la stessa zona è stata flagellata dall’alluvione. I volontari dell’associazione Nati per Vivere non si sono però scoraggiati e hanno affrontato l’emergenza soccorrendo tutti i quattro zampe meno fortunati. Dall’amore per queste creature indifese e bisognose, su un terreno di proprietà della vicepresidente Cinzia, è nata una piccola struttura per il ricovero permanente di gatti meno fortunati. La donazione della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente li aiuterà a proseguire nel loro quotidiano impegno.

Il Gatto nero onlus, Reggio Calabria: presidente Daniela Gironda – Il Gatto nero Onlus rappresenta un’oasi di amore e dedizione in una situazione particolarmente difficile come quella di Reggio Calabria. Con il desiderio di dare una speranza ai pelosi della città, in special modo ai felini, ogni giorno “Il Gatto nero” raccoglie dalle strade questi piccoli, condannati ad una vita breve e piena di stenti, ed offre loro una casa, dove finalmente vivere al caldo e lontano dai pericoli. Con la donazione della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, potranno sfamare le colonie feline e provvedere alle sterilizzazioni più urgenti.

CHI SIAMO

La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, fondata e presieduta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, opera a tutti i livelli per contrastare la violenza sugli animali e il loro sfruttamento e creare una nuova coscienza di amore e rispetto nei loro confronti. Come fondatore del movimento d’opinione “La coscienza degli animali”, la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente ha promosso numerose iniziative e campagne di comunicazione, per chiedere, tra l’altro, l’abolizione della vivisezione, della caccia, degli allevamenti di animali da pelliccia e degli allevamenti intensivi, il divieto di impiegare animali nei circhi e negli spettacoli e più in generale maggior impegno per la diffusione di una cultura Veg, più rispettosa dell’ambiente e dei diritti degli animali. A queste campagne hanno dato sostegno personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, dell’imprenditoria e delle professioni come Umberto Veronesi, Susanna Tamaro, Dacia Maraini, Vittorio Feltri, Maurizio Costanzo, Franco Zeffirelli, Renato Zero, don Luigi Lorenzetti, Edoardo Stoppa, Franco Bergamaschi, Antoine Goetschel e i compianti Elio Fiorucci e Margherita Hack.

La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente è socia fondatrice della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali a Ambiente, che riunisce le associazioni italiane più rappresentative nell’attività di tutela degli animali e dell’ambiente.

Rassegne stampa


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/vhosts/michelavittoriabrambilla.it/httpdocs/wp-content/themes/mvb2/slide-stampa.php on line 7
siti amici