Vai a: COPERTINA, POLITICA.

Difendere l'ambiente
e gli animali, vuol dire
scrivere i primi articoli
di un nuovo trattato di pace
tra gli uomini e la Terra.

News

PULCINI SCHIACCIATI COME UVA, BRAMBILLA: “VERGOGNA INDICIBILE, CI SIA PUNIZIONE SEVERA E ANNUNCIO COSTITUZIONE PARTE CIVILE”

Pubblicata il 3 Febbraio 2015

“Una vergogna indicibile, una crudeltà senza pari, una barbarie”. Così l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, commenta quanto accadeva nell’azienda avicola di Passirano (Brescia)  dove si calpestavano in appositi contenitori, come fossero uva da pigiare, i pulcini scartati perché “troppo gracili” per diventare “polli da carne”. “La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente – annuncia l’ex ministro – si costituirà parte civile contro i responsabili di un’efferatezza tale che si stenterebbe a crederci, se non fosse documentata dalle riprese video dell’autorità giudiziaria”.

“Reclamiamo una punizione severa,” continua l’ex ministro. “Occorre sradicare il grave e frequente equivoco di fondo che si è manifestato tanto a Green Hill quanto nell’allevamento di polli ed è stato colto, non per caso, dal medesimo pm: gli animali non sono “oggetti”, non sono “materie prime”, e il  fatto che siano inseriti in un circuito produttivo industriale non giustifica alcuna forma di abuso nei loro confronti. Le leggi che li tutelano devono essere rispettate. Questo principio – aggiunge la parlamentare di FI – chiama in causa innanzitutto gli allevatori e i responsabili delle verifiche, che devono essere regolari, puntuali ed efficaci”.

“Da vegetariana – conclude l’ex ministro – ho ripetuto tante volte che se i consumatori potessero vedere quel che accade nei macelli, o in certi allevamenti, probabilmente non mangerebbero più carne. Mi riferivo a macelli, o allevamenti, “in regola” almeno con le leggi.  Ma chi arriva al punto di far calpestare dei pulcini vivi non è in regola neppure con la coscienza e con l’umanità. Calpesta, in nome del profitto, anche il principio fondamentale del rispetto della vita”.

Rassegne stampa


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/vhosts/michelavittoriabrambilla.it/httpdocs/wp-content/themes/mvb2/slide-stampa.php on line 7
siti amici