Archivi categoria: Focus

Il 13 maggio, a Milano, si è tenuta la Prima Giornata della “Coscienza degli Animali“. E’ questo il titolo dell’iniziativa voluta dal Ministro Brambilla e dal prof. Umberto Veronesi, per promuovere il rispetto dei nostri amici a quattro zampe. Durante l’incontro è stato presentato il Manifesto per la Coscienza degli Animali. Hanno messo il loro volto anche Vittorio Feltri, Susanna Tamaro, Dacia Maraini, Franco Zeffirelli, Don Luigi Lorenzetti, Franco Bergamaschi (L’Erbolario) e l’avvocato svizzero Antoine Goestchel.

Firma il manifesto
Leggi il discorso del ministro Brambilla
Il logo della Coscienza degli Animali

Il Ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla, ha presentato il 22 dicembre, presso la Prefettura di Milano, l’iniziativa dei “Buoni Vacanze” che potranno essere prenotati dai cittadini a partire dal prossimo 20 gennaio. E’ divenuto infatti esecutivo il decreto che stabilisce l’erogazione di fondi da destinare ai nuclei familiari economicamente più deboli ed è stata quindi avviata la procedura per l’erogazione dei contributi pubblici, grazie alla convenzione stipulata tra il Ministero del Turismo e l’Associazione Buoni Vacanze Italia (BVI), allo scopo costituita.

– Intervento del ministro

– Previsioni di vacanza degli italiani per le festività natalizie

– Manuale dei Buoni Vacanza

– Campagna di comunicazione

Il presidente del Consiglio, on. Silvio Berlusconi, e il  ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla, hanno illustrato, mercoledì 24 giugno, nella Sala Galeoni di Palazzo Chigi, il nuovo logo e la nuova immagine dell’Italia. Un’operazione volta a ridare identità al sistema nazionale, il cui obiettivo primario è quello di comunicare e promuovere l’Italia con un’immagine unica ed universalmente riconoscibile.
Durante la conferenza è stato inoltre illustrato l’accordo tra Ministero del Turismo, Alitalia e Trenitalia –  rispettivamente rappresentate da Andrea Stolfa, direttore Marketing e Strategie Alitalia, e Mauro Moretti, ad di Ferrovie dello Stato –  per una programmazione strategica in ambito turistico. Attraverso un comitato ministeriale appositamente istituito, l’accordo consentirà di mettere “a sistema” le politiche turistiche nazionali con quelle delle due compagnie di trasporto.
Infine è stata illustrata, con il presidente della Regione Gianni Chiodi e l’assessore al Turismo Mauro Di Dalmazio, la Campagna estiva di rilancio dell’immagine e del turismo per l’Abruzzo, realizzata in stretta collaborazione tra Governo e Regione. Il piano di rilancio prevede una serie di iniziative che si concretizzeranno già nei prossimi giorni. Tra gli obiettivi primari, far conoscere il territorio ed incentivare i flussi turistici verso la Regione con misure promozionali ad hoc.

– Progetto grafico per brand image Italia

– Partnership tra Ministero del Turismo e Alitalia

– Termini della promozione Alitalia per la campagna estiva dell’Abruzzo

– Partnership tra Ministero del Turismo e Trenitalia

– Termini della promozione  Trenitalia per la campagna estiva dell’Abruzzo

– Piano per il rilancio del turismo e dell’immagine dell’Abruzzo

Il presidente del Consiglio è fortemente impegnato nell’azione di rafforzamento competitivo strutturale del turismo italiano, un’attività produttiva che riguarda quasi 3 milioni di addetti ed una quota del PIL nazionale superiore al 10% .

In questo percorso, il ruolo ed il sostegno alle imprese turistiche da parte del sistema creditizio deve essere fondamentale ed è per questo che il Ministero del Turismo, voluto dal presidente Berlusconi per meglio favorire la strutturazione del settore, ha avviato il Progetto “Italia & Turismo”, con l’obiettivo di mettere a disposizione del comparto ingenti risorse finanziarie aggiuntive ed a condizioni particolarmente vantaggiose, si può dire eccezionali, rispetto alla ordinaria attività creditizia, anche attraverso il coinvolgimento delle Associazioni di categoria e dei Consorzi CONFIDI.

Il Progetto è, quindi, riuscito a riunire un plafond di 1,6 miliardi di euro realmente ed immediatamente disponibili per il finanziamento di nuovi investimenti nel settore dell’accoglienza ricettiva turistica, sulla base di condizioni di servizio applicate dalle imprese bancarie partecipanti, estremamente innovative ed interessanti che non riguardano solo le condizioni economiche del credito ( tasso RIBS e Euribor 1/3/6 mesi base 360, maggiorato di uno spread che, in ogni caso partirà da 1,0 punti percentuali mentre lo spread massimo non potrà superare il 2,5%, determinato di volta in volta in relazione alla tipologia di intervento, alla durata e al rating della clientela), ma anche i tempi di risposta ed evasione delle istruttorie di finanziamento, il supporto operativo allo sviluppo anche commerciale ed altri servizi aggiuntivi a quello centrale creditizio che ciascuna banca ha voluto riservare alle imprese del settore turistico. La distribuzione territoriale degli sportelli delle banche partecipanti copre integralmente il territorio nazionale, con un totale di 14.621 sportelli, e la presenza capillare dei CONFIDI.
Considerato l’obiettivo del rafforzamento strutturale del settore del turismo, questo Protocollo di Intesa prevede il contributo delle banche non solo attraverso un concreto sostegno creditizio allo sviluppo di nuovi investimenti, ma anche con “progetti pilota” finalizzati ad accompagnare le micro e piccole imprese del settore in un percorso di cambiamento per consentire loro di eccellere nel proprio settore di attività.

Occorre sottolineare l’importanza del plafond creditizio messo a disposizione dagli importanti partner bancari del Progetto “Italia & Turismo”. In un momento in cui, da più parti, si denuncia una perdurante limitazione nell’accesso al credito da parte soprattutto delle micro e piccole imprese (rilevazioni di Banca d’Italia segnalano un aumento medio nazionale di quasi il 300% dei dinieghi alle richieste di finanziamento, con picchi a livello geografico e per le micro imprese ben più elevati) , sapere di poter contare su un plafond aggiuntivo e migliorativo di 1,6 miliardi è senza dubbio un risultato estremamente importante, in grado di consentire agli imprenditori del settore turistico di avviare fondamentali investimenti per lo sviluppo, consapevoli che presso le banche potranno trovare idonee linee di credito alle migliori condizioni di mercato, ma anche competenze e relazioni commerciali in grado di consentire la migliore valorizzazione dell’investimento programmato.

In questo Progetto il contributo delle Associazioni di categoria Assoturismo – Confesercenti, Confturismo – Confcommercio, Federturismo – Confindustria e delle proprie strutture CONFIDI è fondamentale e centrale. Infatti, sono queste capillari e professionali strutture ad assicurare la migliore diffusione e circolazione delle informazioni tra imprese turistiche e banche, nonché a garantire e sostenere, in modo direi quasi creditizio, i migliori progetti di investimento delle imprese ricettive turistiche, facilitando quell’indispensabile conoscenza e dialogo tra sistema bancario e sistema produttivo che è fonte di efficacia e competitività.

 


CIRCOSCRIZIONE NORD OCCIDENTALE CIRCOSCRIZIONE NORD ORIENTALE CIRCOSCRIZIONE CENTRO CIRCOSCRIZIONE SUD CIRCOSCRIZIONE INSULARE CIRCOSCRIZIONE INSULARE
vota: scrivi Berlusconi

elezioni europee: sabato 6 e domenica 7 giugno
come si vota cartoline elettorali i banner della campagna
cartina Italia
i nostri candidati
Clicca sulla cartina e scopri quali sono i candidati alle elezioni europee del Popolo della Libertà. Ricorda che puoi esprimere fino a un massimo di tre preferenze. Silvio Berlusconi è capolista in tutte le circoscrizioni, a testimonianza dell’importanza di queste elezioni, nelle quali il Popolo della Libertà ha l’obiettivo di diventare la delegazione più numerosa all’interno del Partito Popolare Europeo.


Governo Berlusconi: protagonisti in Italia e nel mondo
In pochi mesi l’Italia ha riconquistato in Europa il ruolo che le spetta come Paese fondatore dell’Unione Europea, ha rinsaldato il legame con gli Stati Uniti, ha dispiegato le ottime relazioni del presidente Berlusconi…

istruzioni per il voto
istruzioni per il voto
L’Italia elegge 72 deputati al Parlamento europeo.
Si vota sabato 6 giugno, dalle 15 alle 22 e domenica 7 giugno dalle 7 alle 22.
In alcuni Paesi europei le elezioni si svolgono il 4 (Regno Unito e Paesi Bassi), il 5 (Irlanda e Repubblica Ceca) o il 6 giugno (Lettonia, Slovacchia, Cipro e Malta).
Per votare occorre presentarsi al seggio muniti di documento d’identità valido e della tessera elettorale. Gli uffici elettorali comunali resteranno aperti dal lunedì 1 a venerdì 5 giugno, dalle ore 9 alle ore 19, il sabato dalle ore 8 alle ore 22 e la domenica per tutta la durata delle operazioni di voto, per rilasciare le tessere elettorali non consegnate o i duplicati delle tessere in caso di deterioramento, smarrimento o furto dell’originale.

PPE