Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

ANIMALI IN COSTITUZIONE, FORZA ITALIA: “AVANTI TUTTA”

Pubblicata il 22 Aprile 2021

La tutela degli animali va inserita velocemente nella Costituzione. Senza se e senza ma. «Perché lo chiedono i cittadini italiani e la politica ha il dovere di dare loro risposte». All’indomani della presa di posizione della Lega che con un blocco di 247mila emendamenti ha di fatto stoppato, almeno per il momento, l’iter del ddl costituzionale che introduce la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli animali nella legge fondamentale dello Stato, Forza Italia ribadisce la ferma volontà di procedere rapidamente verso l’approvazione della riforma. Lo dice l’on. Michela Vittoria Brambilla, in un’intervista al “Corriere della sera”. I leghisti, spiega il quotidiano, chiedono che il testo, composto di un unico articolo, sia riscritto prevedendo non una tutela generica ma una differenziazione tra gli animali da compagnia, quelli selvatici, quelli degli allevamenti e quelli considerati pericolosi.

«Questo non è il momento di posizioni di retroguardia — commenta Michela Vittoria Brambilla, deputata, presidente dell’Intergruppo parlamentare per i diritti degli animali e responsabile dell’omologo dipartimento creato dal partito di Silvio Berlusconi —. Gli animali sono esseri senzienti, come tali vanno trattati, e molti altri Paesi anche a noi vicini hanno già compiuto questo passo di civiltà». Stati come la Germania, l’Austria o la Svizzera, per esempio, che contano molto sull’allevamento eppure non hanno avuto problemi ad inserire il rispetto per gli animali nella loro normativa. «Forza Italia — spiega Brambilla — è da sempre in prima fila in questa battaglia: per tre legislature ho presentato disegni di legge che andavano in questa direzione e lo stesso Berlusconi si è più volte speso pubblicamente e convintamente, senza sbandierare bandiere finto-animaliste o ecologiste».

Lunedì sera il tema era stato affrontato anche nell’incontro tra il ministro dell’Ambiente, Roberto Cingolani, e il comitato di presidenza dell’intergruppo per i diritti degli animali di cui fa parte anche la Lega. In quell’occasione nessuna obiezione era stata avanzata e la posizione rappresentata al governo era stata unanime.

Rassegne stampa


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/vhosts/michelavittoriabrambilla.it/httpdocs/wp-content/themes/mvb2/slide-stampa.php on line 7