Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

BRAMBILLA :”COURMAYEUR HA PREMIATO LA VITA”

Pubblicata il 20 Agosto 2009

“Duemilacinquecento persone si sono raccolte lunedì 20 agosto nel Palazzetto del Ghiaccio di Courmayeur per la prima edizione del premio Inno alla vita, organizzato dai Circoli della Libertà di Courmayeur.
Michela Vittoria Brambilla, presidente nazionale dei Circoli della Libertà, ha premiato l’associazione “Very special arts”, che da anni promuove l’integrazione delle persone diversamente abili attraverso il teatro, la musica e il ballo.
La serata, presentata da Federica Panicucci, si è aperta con una esibizione  della compagnia teatrale dell’associazione, che ha un nome che non lascia adito a dubbi: “Diversi da chi?”. Quaranta ragazzi, di cui buona parte diversamente dotati, si sono scatenati per un’oretta circa in canti e balli.
Applauditissimo il balletto “The cats”: il corpo di ballo era accompagnato dalle splendide voci soliste di due cantanti. Molto curati i costumi, tutti realizzati a mano da alcune volontarie.
Fuori programma è stata l’esibizione di pattinaggio artistico sul ghiaccio di tre bambine del Courmayeur Skating Club.
Al termine dello spettacolo, Michela Vittoria Brambilla è salita sul palco e ha chiamato a sé i due presidenti dei Circoli della Libertà di Courmayeur, Stefano Presa ed Edoardo Melgara. Quindi ha spiegato al pubblico il valore dei Circoli e il loro obiettivo di dare finalmente voce ai cittadini, per ridurre il divario tra la società e la politica.
Mariella Revell, ispettrice del comitato femminile della croce rossa della Valle d’Aosta, ha consegnato una targa alla grintosa Maria Luisa Sinibaldi, regista dello spettacolo.
Attesissimi da bambini e ragazzi, è stata poi la volta dei Fichi d’India. Il duo comico si è scatenato in gag esilaranti. Come intercalare continuo, una battuta su tre fette di torta e tre cioccolate acquistate a caro prezzo in un bar della città. La serata è proseguita in discoteca, dove i più giovani si sono divertiti fino a notte inoltrata.

UN’ASSOCIAZIONE VOLUTA DALLA SORELLA DI KENNEDY
Very special arts è un’organizzazione no profit fondata nel 1974 dall’ambasciatrice Jean Kennedy Smith, sorella del presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald, allo scopo di favorire l’apprendimento e l’integrazione delle persone diversamente abili di qualsiasi età attraverso le arti. Da allora Very special arts si è diffusa in novanta paesi del mondo, in tutti e cinque i continenti. In Italia è nata vent’anni fa ed è attualmente presieduta dalla contessa Elena Cerulli Irelli de Sanctis. Anima dell’associazione è la compagnia del laboratorio teatrale “Diversi da chi?”, creata e diretta da Maria Luisa Sinibaldi, che raggruppa in totale sessanta persone, di cui una trentina diversamente abili.”

Rassegne stampa


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/vhosts/michelavittoriabrambilla.it/httpdocs/wp-content/themes/mvb2/slide-stampa.php on line 7