Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

DIFESA DEGLI ANIMALI, ON. BRAMBILLA: “NO A SLOGAN E A INIZIATIVE SOLO ELETTORALI”

Pubblicata il 10 Maggio 2019

“La difesa degli animali si fa sempre, non solo con qualche slogan improvvisato in campagna elettorale o con proposte di legge estemporanee. Se nel governo o nella maggioranza qualcuno avesse veramente a cuore il problema, non si sveglierebbe solo alla vigilia del voto. Questi sedicenti animalisti dell’ultima ora hanno avuto ed hanno a disposizione una cinquantina di proposte di legge a mia firma, compresa quella che inasprisce le sanzioni per chi maltratta o uccide gli animali e rivede complessivamente la materia penale in proposito. Ma si sono ben guardati dal prenderle in esame”. Lo sottolinea in l’on. Michela Vittoria Brambilla, Fi, presidente del Movimento animalista e della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, in un video diffuso sulla sua pagina Facebook Instagram.

“La campagna elettorale – ironizza l’ex ministro – ha effetti prodigiosi sulla maggioranza di governo. Da un lato si scoprono ferventi paladini degli animali gli stessi che difendono a spada tratta i privilegi dei cacciatori, le fantasiose trovate filovenatorie delle Regioni, gli allevamenti intensivi, le stragi di agnelli e porcetti, gli interessi dei vetturini che sfruttano i cavalli delle carrozzelle e così via. Dall’altro quelli che, dai banchi dall opposizione nella scorsa legislatura, promettevano mari e monti per i diritti degli animali e oggi al governo non sono riusciti neppure a portare a casa il sacrosanto giro di vite contro il bracconaggio, ecco, improvvisamente ricordano le promesse fatte in un’altra vita. Si sono “dimenticati” di togliere gli animali dai circhi, come avrebbero potuto fare subito, e ora gettano fumo negli occhi dei cittadini lasciando credere che le loro tardive iniziative elettorali siano condivise da tutto il governo. Sciocchezze: così non è”.

“Chi ama e rispetta gli animali – conclude l’on. Brambilla – non si lascia abbindolare da un paio di annunci o da qualche testo messo frettolosamente insieme per dare l’impressione di prestare attenzione al problema. Cinquanta mie proposte di legge dimostrano che i mascheramenti dell’ultima ora non servono a nulla. Degli animalisti a corrente alternata gli animalisti veri fanno volentieri a meno”.

Rassegne stampa