Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

BRAMBILLA:”EXPO E TURISMO: UNITI SI VINCE LA SCOMMESSA”

Pubblicata il 4 Marzo 2009

“Il decreto del presidente del Consiglio dei ministri sull’organizzazione dell’Expo 2015 subirà una “modifica tecnica” per adeguarlo alla nuova ripartizione delle opere infrastrutturali che prevede rientrino sotto il Tavolo Lombardia anche quelle di collegamento al sito dell’Esposizione. Lo hanno precisato il sindaco Letizia Moratti e il presidente della Regione Roberto Formigoni. Quanto a ulteriori modifiche del provvedimento entrambi hanno detto che sono di competenza del presidente del Consiglio. La modifica che riguarda le infrastrutture, ha precisato Moratti, sarà comunicata anche al Bie, e comunque “non cambia la sostanza che prevede una distinzione tra opere essenziali e opere connesse. Questa modifica è certa perché era prevista una ripartizione diversa”.
La Moratti, Formigoni e il sottosegretario al Turismo della presidenza del Consiglio Michela Vittoria Brambilla hanno siglato ieri al Pirellone un protocollo di intesa per valorizzare il turismo regionale in vista dell’Expo. Con questo protocollo si intende rafforzare i rapporti di collaborazione tra la Regione, il Comune ed il governo “al fine di promuovere in vista dell’Expo 2015 lo sviluppo delle capacità e delle potenzialità di immagine della Regione Lombardia, della città di Milano e del sistema Italia a partire dalla promozione del patrimonio culturale e della crescita delle attività turistiche”.
Per il sottosegretario Brambilla “è indubbia la valenza che l’Expo può avere sulla promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo.    Si   tratta   di un’occasione importante da cogliere identificando già da ora i flussi turistici e offrendo loro pacchetti che possono essere a contorno dell’evento”.
Sempre ieri, la Moratti ha sottoscritto con il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti un altro protocollo d’intesa. “Il progetto si svilupperà attraverso un rapporto sinergico tra le nostre Università e si propone di rafforzare la produzione e le tipicità di Reggio con collaborazioni di tipo economico-produttive. A breve si insedierà un tavolo tecnico e gli assessori delle due città si incontreranno per creare nuovi eventi”.
Il Giorno -Milano metropoli, 4 marzo 2009″

Rassegne stampa