Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

BRAMBILLA :”DETTA LE LINEE GUIDA PER LO SVILUPPO DEL TURISMO MONDIALE”

Pubblicata il 20 Giugno 2011

MOMBASA (KENYA)- L’assistenza ai viaggiatori assume sempre più rilevanza, non solo all’interno delle politiche turistiche delle singole nazioni. E’ questo uno dei temi sollevati dal Ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla, nel suo ruolo di presidente dell’Organizzazione Mondiale del Turismo – l’agenzia dell’ONU che riunisce 154 paesi e oltre 400 associazioni – durante la 90.a sessione del Consiglio esecutivo dell’organismo in corso a Mombasa (Kenya). “L’attenzione verso il turista ed i suoi diritti, comprese le condizioni di sicurezza ed i servizi di assistenza – ha detto il Ministro Brambilla – rappresenta certamente una delle linee guida che devono indirizzare lo sviluppo di un settore così importante. In questi anni di crisi internazionale, infatti, sia le economie mature che quelle dei Paesi emergenti hanno preso coscienza delle grandi opportunità offerte dal turismo”.

Per questa ragione, in qualità di presidente dell’Agenzia dell’ONU, il Ministro Brambilla ha chiesto ai paesi membri di avviare una prima ricognizione dei servizi di assistenza esistenti che possa essere presentata all’assemblea generale dell’organizzazione, il prossimo ottobre in Corea del Sud, e che possa diventare il primo nucleo di un data-base aggiornato in tempo reale a disposizione dei turisti di tutto il mondo.

“Avvenimenti – ricorda il ministro – come le eruzioni vulcaniche in Europa e nell’emisfero australe, le bufere di neve negli Stati Uniti, le inondazioni in Australia, i terremoti in Nuova Zelanda e in Giappone, le rivolte sociali e politichei che stanno ancora interessando il Nord Africa, impongono una riflessione più approfondita sul problema dell’assistenza ai turisti durante i loro spostamenti. La ricognizione che abbiamo richiesto è il primo passo per mettere in rete, e quindi rendere facilmente accessibili, informazioni di grande importanza per la sicurezza dei viaggiatori. E su questo fronte ritengo debba esse concentrato l’impegno di tutti i governi”.

Nel frattempo il Ministro ha ricordato che in Italia è operativo da oltre un anno “Easy Italia”, il servizio telefonico di assistenza al turista, attivato dal ministero del Turismo, che risponde in sette lingue, sette giorni su sette, al numero 039.039.039. Il servizio è rivolto sia ai turisti stranieri in Italia che agli italiani intenzionati a recarsi all’estero.

Rassegne stampa