Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

INFANZIA, BRAMBILLA: “METTERE IL TEMA IN CIMA ALL’AGENDA DEL GOVERNO E DEL PARLAMENTO”

Pubblicata il 24 Febbraio 2015

“Rendere effettiva, sotto ogni aspetto, la tutela dei minori e dei loro diritti sarà possibile soltanto se l’Italia si deciderà a mettere il tema in cima all’agenda del governo e del Parlamento. Ci vuole  qualcosa che finora non s’è visto: una politica organica e verificabile a favore dei bambini e degli adolescenti, che preveda il superamento della frammentazione di competenze e della parcellizzazione della spesa, l’individuazione di meccanismi efficaci di coordinamento tra il livello nazionale e regionale, l’adozione di standard nazionali per l’erogazione dei servizi sociali”. Lo ha detto oggi l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, durante la presentazione, in Senato, del libro di Marilina Intrieri “L’autorità garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

“Quasi ogni giorno – sottolinea l’on. Brambilla – sentiamo l’assenza di una politica specifica ed organica per i più giovani. L’abbiamo sentita anche affrontando il tema drammatico della povertà minorile. Non ci siamo limitati a raccogliere dati, di cui peraltro c’è assoluto bisogno, ma abbiamo concluso l’indagine con una decina di proposte concrete. A cominciare dalla richiesta al governo di presentare un piano per l’infanzia e l’adolescenza che preveda, quale assoluta priorità,  una coerente strategia di contrasto alla povertà minorile. Non è – ricorda la presidente – una battaglia di destra o di sinistra, è una battaglia di tutti, o quantomeno una battaglia di quella parte di presente che non si rassegna all’idea di non avere futuro”.

Rassegne stampa