Vai a: COPERTINA, AMBIENTE.

Sono in politica per
realizzare ciò che
credo giusto, altrimenti
mi sarei accontentata
di sognare.

News

UN ALTOPARLANTE ACCESO IN DIRETTA SUL PAESE

Pubblicata il 12 Giugno 2007

“Ieri mattina la soddisfazione di Michela Vittoria sopravanzava la tensione per l’imminente esordio della sua Tv delle Libertà. MVB ha letto il Corriere della Sera e poi ha preso a telefonare ad amici e collaboratori: “Avete letto cosa farà Renato Soru? La tassa sui cani contro il randagismo!”. In queste parole si addensa la richiesta d’un risarcimento personale per lei che in una recente apparizione a Ballarò, aveva attaccato il governatore della Sardegna sul tema dei cani abbandonati, provocando sorrisi provinciali in studio e critiche villane sul sito dei senatori di Forza Italia. Aveva ragione a polemizzare con Soru e adesso vuole che lo si dica forte.
Il secondo sorriso della giornata è giunto in diretta televisiva, dalle 14 in poi, su Sky e su un sacco di emittenti regionali che ospitano la Tv delle Libertà. Come previsto, la prima puntata è stata impreziosita da una telefonata di Silvio Berlusconi: “E’ qui la festa?” (ma solo dopo la chiusura dei seggi per le amministrative). Il Cav. ha fatto molti complimenti a tutti e poi ha voluto dare un sapore politico alla giornata. “In Europa stanno cambiando molte cose. Il voto a valanga per Sarkozy conferma il voto delle nostre amministrative. Credo che il tempo della sinistra in Europa stia finendo ma soprattutto credo che sia finito il tempo della sinistra in Italia”. Poi un’investitura pesante per MVB e i suoi Circoli: “Tra gli elettori del blocco liberale c’è una volontà unanime di superare le loro rappresentanze politiche, le incomprensioni, di andare oltre le divisioni tra i partiti che li rappresentano e di arrivare a un grande Partito delle libertà. Credo che i Circoli stiano andando in questa direzione, credo che la televisione possa essere uno strumento utile in questo senso”.
E veniamo alla Tv, “un altoparlante acceso in diretta sul paese”, come dice la conduttrice Antonia Ronchei. Accanto a lei MVB, Pierangelo Maurizio e Filippo Facci in collegamento per la rassegna stampa. Temi affrontati: la droga, l’immigrazione, la mala sanità, l’allarme inquinamento. Ma appena può, Michela Vittoria centra i propri interventi sul tema delle tasse. È la sua forza e sarà, anche venerdì prossimo, l’argomento principale del Giornale delle Libertà (si occuperà, ma con garbo, di un eventuale sciopero fiscale). Pregi estetici della televisione brambilliana: lo sfondo biancoblu attraversato dal tricolore, la sigla che sembra un inno di Forza Italia addolcito dai toni più alti, il terzo schermo gigante piazzato alla destra dello spettatore, con la foto della statua del bersagliere che adorna Porta Pia a Roma (quello realizzato da Publio Morbiducci) e che conferisce all’insieme l’idea di un moto perpetuo. Difetti: dopo un ingresso a passi larghi e svelti e in gonna corta, MVB ha sacrificato il proprio dinamismo rimanendo seduta dietro la scrivania. I maligni parleranno della Tv delle Libertà come di una maratona in stile televendita. Come se fosse un difetto.
Si racconta che lo staff di MVB, oltre alla prima televisiva, aspettasse con un poco di apprensione anche i risultati delle amministrative. In particolare quelli di Lucca, dove Michela Vittoria aveva organizzato un incontro pubblico alla vigilia del primo turno. E dove è ritornata venerdì, per chiudere la campagna elettorale. I numeri delle urne ala fine hanno offerto il pretesto per un terzo sorriso. Il candidato sindaco della Cdl ha vinto, malgrado i pessimi pronostici. E se Michela non è stata decisiva, per lo meno le va riconosciuto il ruolo di portafortuna.
Infine gli amici di Forza Italia e della Cdl in
generale, che aumentano di giorno in giorno. Dietro all’incontro della settimana scorsa tra l’Euro MVB e i deputati di FI a Strasburgo c’è la mediazione del simpatizzante Franco Frattini. E mentre s’infittiscono i buoni rapporti con Roberto Formigoni e, sul fronte Udc, con il solidale Carlo Giovanardi.”
Il Foglio, 12/06/07

Rassegne stampa