Archivi categoria: Archivio campagne e manifesti

Le norme fiscali contenute nella legge finanziaria hanno, per molte fasce di reddito, anche medio-basse, decurtato gli stipendi di questo primo mese dell’anno. «Poiché alcuni, nel governo, cercheranno in qualche modo di sostenere che si tratta soltanto di un’illusione ottica, l’unica cosa da fare è inviare una fotocopia della busta paga di gennaio e una del mese precedente al viceministro Vincenzo Visco, Ministero dell’Economia e delle Finanze, via XX settembre 97, 00187, Roma, in modo che si possano notare le differenze» suggerisce Michela Brambilla, presidente dell’Associazione Nazionale Circolo della Libertà. «Una pronta risposta del paese reale è necessaria! Oltretutto questo conclamato alleggerimento della busta paga rischia di essere il primo di una serie, perché a marzo si aggiungeranno, per molte regioni, anche le addizionali Irpef locali. I Circoli della Libertà, che già stanno raccogliendo, in tutta Italia, firme dei cittadini contro i ticket sulla sanità, si attiveranno per portare al più presto in Parlamento anche quest’altro tema fiscale, che riguarda oggi la stragrande maggioranza dei cittadini».

DITECI LA VOSTRA

Fateci sapere che cosa pensate della crisi di governo inviandoci una e-mail all’indirizzo lettere@circolodellaliberta.it Ecco i commenti che ci sono arrivati.

ELEZIONI SUBITO
Mobilitazione a tutti i livelli. Prodi e il suo governo a casa! Elezioni subito per la nuova Italia!

altri commenti >>

INVIA UN FAX AL PRESIDENTE NAPOLITANO

napolitano Invia un fax al Presidente Napolitano

Chiediamo al presidente Napolitano di tornare alle urne! Clicca qui sotto, scarica il modulo, compilalo e faxalo allo 06-46993125
Se dovessi riscontrare problemi nell’invio, spedisci un fax al nostro numero
02-444.099.70.

Provvederemo noi stessi a inoltrarlo al Quirinale.

Scarica il modulo

GALLERIA FOTOGRAFICA

img-fax-1 img-fax-2 img-fax-3
img-fax-4 img-fax-5 img-fax-6
img-fax-7 img-fax-8 img-fax-9

Sabato 24 febbraio abbiamo allestito banchetti nella piazze di tutta Italia, per promuovere l’iniziativa
“UN FAX PER IL PRESIDENTE”. Abbiamo invitato la gente ad apporre nome, cognome e firma su una lettera indirizzata al presidente della repubblica Giorgio Napolitano, in cui gli chiediamo di rimandarci alle urne. Poi abbiamo provveduto a inoltrare al Quirinale le numerosissime lettere raccolte.

Da sabato 10 marzo 2007 i Circoli della Libertà saranno presenti nelle piazze italiane per aiutare i cittadini nella scelta di destinazione del loro TFR

Mancano solo tre mesi: entro il 30 giugno, i lavoratori dipendenti del settore privato dovranno decidere la destinazione del loro TFR.

Si tratta di una scelta delicata, da compiere dopo avere valutato attentamente tutti i pro e i contro.
Il Governo, però, come al solito, dopo avere stabilito nuove regole in materia di trattamento di fine rapporto, ha lasciato i lavoratori in balia di sé stessi.

I Circoli della Libertà vogliono aiutarli a capire. In particolare penso ai giovani: secondo il nostro Centro studi, uno su tre, dai 18 ai 35 anni, non ha ancora deciso che cosa fare della propria liquidazione. È fondamentale invece che i giovani comincino fino d’ora a gettare le basi del loro domani previdenziale.

I Circoli hanno quindi iniziato una campagna informativa su tutto il territorio nazionale, con banchetti e gazebo allestiti in numerose piazze italiane.

In questo sito internet, poi, troverete molte informazioni che vi aiuteranno a prendere una decisione consapevole, per un futuro più sereno.


Michela Vittoria Brambilla

Presidente Associazione Nazionale Circolo della Libertà

 

http://www.oltreverso.com/tfr/

“Si finisce assassinati in strada, si muore aggrediti in casa. In periferia, o in pieno centro. A Roma o a Milano. I fatti di cronaca ci fanno dire: basta. È giunto il momento che questo Governo e, più in generale, le Istituzioni dello Stato, si rendano conto che i cittadini non sono più disposti a tollerare, in alcun modo, che le loro città continuino ad essere succubi, anzi quasi prigioniere, di ogni forma di violenza. E ci auguriamo che il giudizio che verrà ora espresso da milioni di italiani serva finalmente a scrollare l’apatia, il pressappochismo per non dire anche di peggio che, su questo versante, ha caratterizzato fino ad ora l’iniziativa di questo Governo”.
È quanto ha dichiarato il Presidente nazionale dei Circoli della Libertà, Michela Vittoria Brambilla, annunciando l’iniziativa “un voto per la sicurezza” che, a partire da venerdì 16 novembre, verrà realizzata in tutte le principali piazze d’Italia.

“Tocca ai cittadini scendere in campo” ha aggiunto il Presidente dei Circoli della Libertà “specialmente quando, su temi vitali come quelli della sicurezza, si è ormai manifestamente toccato il fondo. Sottoporremo agli italiani due distinte schede. Con la prima chiederemo di esprimere un giudizio sull’operato di questo Governo e su quanto abbia o non abbia fatto per garantire la sicurezza dei cittadini e per contrastare la violenza, la criminalità e l’immigrazione clandestina. Con la seconda scheda chiederemo una prima forma di adesione sulle riforme più urgenti da adottare, che poi verranno tradotte in veri e propri disegni di legge di iniziativa popolare.
Sei punti principali, per altrettante proposte:

1- Processo immediato con applicazione, in caso di condanna, delle conseguenti pene detentive fin dal primo grado di giudizio, anche per i reati di strada quali furti, rapine, scippi e gravi forme di violenza contro persone e cose. 2- Obbligo di espulsione per tutti gli immigrati, comunitari ed extra comunitari, che non siano in grado di documentare i motivi di una presenza in Italia che vada oltre i tre mesi previsti dal permesso di soggiorno turistico.
3- Pene più severe e con carcerazione immediata per gli immigrati che, espulsi, ritornino in Italia.
4- Esclusione di ogni forma di patteggiamento per tutti i reati che riguardano lo spaccio di droga e la pedofilia.
5- Obbligo di registrazione delle impronte digitali per gli extracomunitari che chiedono un visto di ingresso in Italia.
6- Previsione di responsabilità civile e penale per gli amministratori pubblici che, pur avendone i poteri, non attuino, con la necessaria urgenza, l’allontanamento dal territorio dei clandestini”.

penna-2 Scarica i due moduli, firmali e spediscili all’Associazione Nazionale Circolo della Libertà
via Torino 68, 20123 Milano (specificando sulla busta “raccolta firme”)

SCARICA LA SCHEDA DI VOTO SULLA SICUREZZA

SCARICA LA SCHEDA PRIMARIE SULLA SICUREZZA

In tutta Italia, nei giorni scorsi, i Circoli hanno organizzato banchetti per le primarie sulla sicurezza.
Ecco alcune delle foto che ci sono arrivate. Inviateci le vostre all’indirizzo
foto@circolodellaliberta.it

 

Amici-della-Vallagarina--Ro
Circolo delle Libertà Amici della Vallagarina, Rovereto (TN)
Enzo-Tortora
Circolo della Libertà Enzo Tortora, Torrice (FR)
Vox-Libertatis-Azzano-decim
Circolo della Libertà Vox Libertatis, Azzano Decino (Pn)
Oriana-Fallaci
Circolo della Libertà Oriana Fallaci Marina di Carrara (MS)
mos-maiorum
Circolo della libertà Mos Maiorum, bologna
Riviera-dei-fiori
Circolo della libertà Riviera dei fiori, Sanremo (Im)
Civitanova-Marche
Circolo della Libertà di Civitanova Marche (Mc)
Capaccio-Paestum-1
Circolo della Libertà Capaccio-Paestum (Sa)
Capaccio-Paestum-2
Un amico di Capaccio-Paestum
Turi-per-Tutti
Circolo della Libertà Turi per Tutti, Turi (Ba)
il-Faro-castellana-Grotte
Circolo della Libertà Il Faro, Castellana Grotte (Ba)
Monopoli
Circolo della Libertà Monopoli (Ba)
Putignano
Cicolo della Libertà Putignano (Ba)
circoli-genovesi
Circoli della Libertà genovesi
verona-per-la-libert
Circolo della Libertà Verona per la libertà, S. Giovanni in Lupatoto (Vr)
oltre-il-polo
Circolo della Libertà Oltre il polo, Conversano (Ba)
Bari-Futura2
Circolo della Libertà Bari Futura, Bari (Ba)
catanzaro
Circolo della Libertà di Catanzaro (Cz)
circoli-biellesi_1
Circoli della Libertà Biellesi 1
circoli-biellesi_2
Circoli della Libertà Biellesi 2
circoli-biellesi_3
Circoli della Libertà Biellesi 3

I Circoli della Libertà si stanno mobilitando contro gli sprechi della politica e della pubblica amministrazione. Se anche tuoi vuoi sostenere questa campagna, scarica il modulo, firmalo e faxalo allo 02-44409977, o invialo per e-mail a: firma@circolodellaliberta.it

tagliare-180x200

4 3 6
14 11 9
13 24 15
16 17 18
19 20 21
22 23 26
SICUREZZA200x290 MANDA-A-CASA-PRODI-200x290 SCENDI-IN-CAMPO-200x290
MEETING-PICCOLO MODULO-VOTO-PICCOLO BANNER-1-PICCOLO
manifesto-prodi-a-casa-picc MANIFESTO-TAGLIARE-200X290 galleria-manifesto-24-01
manifesto-09-02-2008-piccol